• Sergio Baldassini “I want you – La calvizie e la storia dell’arte”  06.12.2010

Project Details

Categories:

I want you- la calvizie e la storia dell’arte

Sergio Baldassini presenta, negli spazi della Porta Blu Gallery, un’installazione interattiva, parodisticamente irriverente e derisoria dei meccanismi concettuali e dei discorsi presenti nei magazine artistici.

Il lavoro verrà inaugurato il 4 Dicembre alle 19:00 e rimarrà in mostra solo fino all’8. Baldassini prosegue qui la sua personale serie “I want you”. Si tratta di installazioni parodistiche e parossistiche che analizzano il mondo delle gallerie d’arte più famose, le personalità e le riviste più note e influenti del mondo dell’arte.

In questo caso punto di partenza è una lettera al direttore di Flash Art Politi in cui si disquisisce sul falso e sull’originale, sulla copia e sul prodotto, e si va bizzarramente a finire sulla calvizie. Il direttore Politi “si difende”, sostenendo che la sua non è calvizie, ma una rasatura, di cui descrive minuziosamente il processo.

Baldassini sviluppa a partire da qui una divertente installazione. Dentro ad essa gli avventori dovranno “falsificare” l’immagine di Politi stesso ed intervenire a pennarello sulla sua foto calvo.

Essendo l’atto artistico, per Baldassini, portatore essenzialmente di messaggi individuali e conseguentemente sociali, esso deve potersi esprimere liberamente, purificarsi dall’omologazione dei contenuti e dei comportamenti, schiavi essi stessi di un organismo culturale che ostruisce le creatività e limita qualsiasi forma di diversità.

Il visitatore è invitato a intervenire liberamente sulla testa di Politi così come l’artista intende costruire il proprio senso estetico in modo il più possibile autonomo.

L’atto viene dunque riportato alla collettività. Baldassini desidera in realtà chiarire, con toni ironici e pungenti, che il concetto di Arte può e deve essere condiviso, realizzato se è il caso, da un coacervo di più menti, così come da molteplici intenzioni.

All’artista non può esserne impedita la contestazione, nè la derisione: le espressioni artistiche devono essere lasciate a chiunque intenda avvicinarsene.

A cura di Fabrizio Pizzuto e Giulia Zamperini

Contatti

La Porta Blu, Associazione Culturale ONLUS

Dove siamo

Invia un messaggio

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio